Comuni: Bologna, in tre anni opere pubbliche per un miliardo

Il sindaco Merola: 'È il nostro Recovery Fund'

Vale un miliardo di euro il piano delle opere pubbliche programmato dal Comune di Bologna per il triennio 2021-2023, una cifra inedita e per la maggior parte composta da risorse proprie dell'Amministrazione, visto che i capitali privati si fermano sotto la soglia del 10% e per lo più si tratta della cifra relativa al progetto di ristrutturazione e ammodernamento dello stadio Dall'Ara.
    Le priorità del piano delle opere per i prossimi tre anni si confermano l'edilizia scolastica, la manutenzione delle strade e dei ponti, il miglioramento dei marciapiedi, la riqualificazione di spazi con finalità sociale, la cura del patrimonio culturale e monumentale, gli interventi sugli impianti sportivi.
    Questo piano di investimenti "non ha niente a che fare con il Recovery Fund - ha detto il sindaco di Bologna, Virginio Merola - ma questo è il nostro Recovery Fund". Il piano delle opere, licenziato dalla Giunta su proposta dell'assessore ai lavori pubblici Virginia Gieri è in procinto di andare all'approvazione del Consiglio comunale, è uno dei più impegnativi di sempre, anche per la presenza di grandi progetti come la prima linea del tram e, appunto, lo Stadio. Sul miliardo totale, ovviamente, incidono proprio i 509 milioni destinati alla prima linea del tram.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie