Sequestrato un quintale di medicine all'aeroporto di Bologna

Farmaci e cosmetici senza autorizzazione, nigeriano denunciato

Antibiotici, antinfiammatori e cortisonici, oltre a creme sbiancanti per il viso e altri cosmetici, tutti sprovvisti di certificazione medico sanitaria e delle prescritte autorizzazioni ministeriali. Un carico di oltre un quintale di farmaci e cosmetici è stato sequestrato all'aeroporto Marconi di Bologna da Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane. Lo trasportava, in due voluminose valigie, un cittadino nigeriano di 30 anni, atterrato con un volo proveniente dall'Africa dopo uno scalo a Istanbul.
    Si tratta di prodotti illegali, dato che l'introduzione di farmaci sul territorio nazionale senza le prescritte autorizzazioni dell'Aifa è vietato. L'uomo è stato denunciato e tutta la merce, precisamente 104 chili, è stata sequestrata ed è destinata a essere distrutta.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie