Emilia-Romagna

Comunali: a Bologna striscione contro Mattia Santori

'Font littorio - dice la Sardina - prova neofascismo esiste'

"Oggi è comparso questo striscione nel quartiere dove abito e dove sono cresciuto. Non è la prima volta che mi/ci succede. In democrazia c'è chi ci mette la faccia e chi si nasconde dietro a un font littorio. Almeno una volta avevate il coraggio di firmarvi, adesso neanche quello".
    Così, via social, Mattia Santori, candidato a Bologna nella lista del Pd per le elezioni amministrative. Davanti allo Stadio Dall'Ara, in via Andrea Costa, sui tabelloni dedicati ai manifesti elettorali, è stato affisso uno striscione con scritto: 'Santori candidato quante chiappe hai baciato' e, a renderlo noto, è lo stesso leader delle Sardine in un post dove allega anche altri manifesti contro il movimento. "Grazie - prosegue Santori, che ieri ha annunciato il ritiro in un eremo fino alle elezioni - per averci ricordato che il neofascismo esiste ancora, nonostante l'imbarazzo che prova nel mostrarsi dal vivo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie