Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. Notte dei ricercatori fa tappa anche nel carcere di Ferrara

Notte dei ricercatori fa tappa anche nel carcere di Ferrara

Oltre 60 progetti saranno raccontati al pubblico in piazza il 30

Fa tappa anche nella casa circondariale di Ferrara, come in altre città italiane, la Notte dei ricercatori in programma venerdì 30 settembre, quando Unife e Infn presenteranno al pubblico più di 60 progetti in piazza Castello dalle 18 alle 24, in contemporanea con le istituzioni di ricerca di tutta Europa. Progetti che spaziano in tutte le aree disciplinari dell'Ateneo, da quella umanistica, giuridica ed economica a quella scientifico-tecnologica, dall'ambito ingegneristico e architettonico a quello sanitario e biotecnologico. La 'Notte', un'iniziativa promossa dalla Commissione Europea nel 2005, approda in piazza dopo l'intenso calendario di 'Aspettando la Notte', che in settembre ha animato la città con seminari divulgativi, mostre e visite guidate nei luoghi della ricerca.
    "Teniamo particolarmente a questa iniziativa con cui le ricercatrici e i ricercatori di tutte le aree disciplinari della nostra Università incontrano la cittadinanza al di fuori di aule e laboratori, portando la ricerca direttamente nei luoghi della città, alla portata di tutte e tutti coloro che vogliano conoscerla meglio, dialogare e fare domande", commenta la rettrice Laura Ramaciotti.
    La Notte dei ricercatori porta i risultati delle ricerche universitarie anche negli istituti detentivi, "perché nessuno deve essere escluso dalla divulgazione della ricerca".
    L'Università di Ferrara partecipa all'iniziativa con un intervento dedicato alla ricerca giuridica e alla riforma dell'ordinamento penitenziario curato da Stefania Carnevale, professoressa del Dipartimento di Giurisprudenza. E' previsto un inedito collegamento nazionale, realizzato grazie al supporto del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria, che unirà idealmente gli Atenei aderenti al progetto e gli istituti detentivi di riferimento, poi la professoressa Carnevale rappresenterà Unife all'evento che si terrà nella Casa circondariale di Bologna. Entrambi i momenti saranno seguiti dalle persone detenute nella Casa circondariale di Ferrara grazie a un collegamento dalla sala teatro del carcere. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna


        Modifica consenso Cookie