Al via nuove norme Ue per controlli su alimenti

Kyriakides: stretta anche su frodi e parassiti tipo Xylella

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Entra in vigore il 14 dicembre il regolamento Ue sui controlli ufficiali sulla catena alimentare, che aggiorna le norme per ispezioni e verifiche su tutta la filiera, dai vegetali fino agli alimenti. Novità che "avranno un ruolo importante nella nuova strategia 'dal campo alla tavola'", ha detto il Commissario Ue alla salute Stella Kyriakides. "Aiuteranno l'Ue a proteggersi dai nuovi parassiti vegetali e ad affrontare in modo più efficace quelli esistenti come la Xylella fastidiosa" contro cui, ha ribadito la cipriota, "non esiste cura" e il cui "impatto economico è in aumento". Le nuove norme miglioreranno "anche l'attività anti-frode", ha aggiunto Kyriakides. "Oggi - ha ricordato - quasi la metà delle notifiche al sistema di allerta Ue riguarda prodotti provenienti da Paesi terzi. Le nuove norme miglioreranno i controlli effettuati su animali, piante, alimenti e mangimi e li integreranno nei posti di controllo alle frontiere". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie