Emilia-Romagna punta sugli investimenti per sostenere la ripresa

Riprogrammando risorse e fondi Ue dei prossimi anni

Redazione ANSA BOLOGNA

BOLOGNA - L'Emilia-Romagna è pronta a rafforzare il proprio ruolo di investitore riprogrammando risorse e fondi Ue dei prossimi anni. A confermarlo il governatore Stefano Bonaccini, nella sua informativa all'Assemblea Legislativa. "Nel momento in cui la domanda interna crolla e i mercati internazionali si chiudono, la principale leva da attivare è proprio quella degli investimenti", ha spiegato Bonaccini, indicando in sanità, messa in sicurezza del territorio, digitalizzazione, mobilità sostenibile "le leve da attivare con forza per sostenere, nell'uscita dall'epidemia, la ripresa della nostra economia e il lavoro delle persone".

Dunque, ha concluso, "credo che il decreto di aprile dovrà contenere prime risposte in questa direzione e, come Emilia-Romagna, siamo pronti non solo a riorientare in questa direzione la nostra programmazione e le nostre risorse, ma anche la nuova programmazione dei fondi comunitari 2021-2027".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie