Von der Leyen, prima produzione semiconduttori Ue in Sicilia

'Vogliamo aumentare nostra quota mercato a 20% entro 2030'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "I semiconduttori sono fondamentali. Anche per noi. Pertanto, il nostro obiettivo è quello di aumentare la nostra quota di mercato globale al 20% entro il 2030. E abbiamo tutto ciò che serve per raggiungere questo obiettivo. Abbiamo strutture di ricerca e di test di livello mondiale. Questo è interessante per gli investitori, ma non è sufficiente per creare l'ecosistema necessario. Per questo, la nostra legge sui chip europei mobilita miliardi di investimenti per lo sviluppo e la produzione di massa di chip di nuova generazione". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen al Digital Summit a Tallin. "Abbiamo appena approvato la prima decisione di aiuto di Stato, dando il via libera a un investimento di 730 milioni di euro da parte di un'azienda franco-italiana per la costruzione di un nuovo impianto in Sicilia. Questo impianto produrrà, per la prima volta in Europa, wafer di carburo di silicio su larga scala, la base dei semiconduttori", ha sottolineato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie