Gentiloni: lavoriamo sulla manovra italiana, la lotta a evasione una priorità

'La prossima settimana la Commissione Ue si esprimerà su legge bilancio' 

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Noi stiamo lavorando un po' sulla legge di bilancio italiana, adotteremo un'opinione la settimana prossima. I nostri principi" mi sembrano evidenti, basta leggersi il Pnrr o le raccomandazioni Ue per sapere che per noi sia la fatturazione elettronica che la lotta all'evasione sono grandi priorità". Lo ha detto il commissario Ue agli Affari Economici Paolo Gentiloni in conferenza stampa.

"La legge di bilancio è sempre un appuntamento importante e in particolare in situazione in cui c'è da avere grande attenzione. Ma non credo che la Commissione Ue debba lanciare allarmi, noi stiamo esaminando la proposta e adotteremo un'opinione". Ha chiarito Gentiloni rispondendo ad una domanda sull'eventuale sensazione di allarme che c'è in Italia sul giudizio di Bruxelles alla manovra.

"La fatturazione elettronica è un processo in avanzamento in diversi singoli Paesi, tra cui l'Italia. Bisognerà da qui al 2028 lavorare per armonizzare i sistemi interni con quello transfrontaliero e certamente bisognerà continuare nella direzione di continuare e incrementare la fatturazione elettronica nei singoli Paesi. Le differenza sul gap dell'Iva tra gli Stati membri sono notevoli", ha aggiunto Gentiloni.

"Penso sempre che bisogna dare un messaggio di fiducia, ho potuto constatare attraverso i contatti con il governo italiano e con la presidente del Consiglio che l'impegno a rispettare obiettivi e scadenze del Pnrr è molto serio. Sappiamo che il governo precedente ha rispettato tutti gli obiettivi e abbiamo fiducia che lo faccia anche l'attuale governo e sono certo che i contatti di ieri tra le autorità italiane, soprattutto il presidente della Repubblica, e la presidente della Commissione siano andati in questa direzione". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: