Patuanelli, inaccettabile aumento costo gas da Germania

Problema sollevato di nuovo con Ue, ma risposta interlocutoria

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 19 FEB - L'Italia torna a protestare con la Commissione Ue per l'aumento del costo di transito del gas applicato dalla Germania. "Non è accettabile", ha detto il ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, al termine dell'incontro con la commissaria all'energia, Kadri Simpson. Patuanelli ha illustrato il problema alla commissaria, tornando su un tema già portato a Bruxelles dal predecessore Luigi Di Maio. L'aumento "incide per il 20% del costo dell'energia per le nostre imprese, pari a 2 euro a megawatt, e si tramuta per il 2020 in un extra costo di mezzo miliardo per i nostri cittadini", ha spiegato. "Ovviamente riteniamo che non sia lecito quello che fa la Germania, lo abbiamo ribadito oggi e lo ribadiremo in ogni tavolo possibile". Per ora, però, spiega di aver ricevuto solo "una risposta interlocutoria dalla Commissione".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: