Ferrovie: Eurobarometro, italiani tra meno soddisfatti in Ue

Anche se miglioramento da 2013. Male pulizia, bene biglietti

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 18 SET - Gli italiani sono tra i meno soddisfatti in Europa, quart'ultimi, per i servizi ferroviari, anche se rispetto al 2013 le valutazioni sono migliorate. Le note più dolenti di tutte sono la pulizia e lo stato delle carrozze dei treni e la difficoltà dei reclami, mentre sul fronte degli aspetti positivi supera la media Ue la soddisfazione per la facilità di acquisto dei biglietti.

Puntualità e frequenza dei treni, invece, pur restando ancora sotto la media Ue, hanno visto un notevole miglioramento rispetto a 5 anni fa e soddisfano oltre la metà degli italiani.

E' quanto emerge dall'ultimo Eurobarometro sul trasporto ferroviario. Nel complesso, l'indice di soddisfazione degli italiani dei servizi ferroviari è pari a 22,8 punti, il quarto più basso dopo la maglia nera di Bulgaria seguita da Romania e Ungheria, mentre i più soddisfatti delle loro ferrovie sono gli austriaci (29,6 punti) seguiti da irlandesi e portoghesi. La pulizia dei treni è una delle peggiori d'Europa, secondo gli intervistati italiani: 37% solo chi ne è contento contro il 56% Ue, pari alla terz'ultima posizione nei 26 Paesi Ue che hanno una rete ferroviaria, e questo nonostante un aumento del gradimento dell'11% rispetto a cinque anni fa. Anche il sistema di reclami va bene solo per il 24% contro una media Ue del 38% (sest'ultimi su 26). Il 52% degli italiani è soddisfatto della puntualità dei treni rispetto a una media Ue del 59%, e il 59% lo è della frequenza (media Ue 66%), ovvero 18esimi sui 28. In entrambi i casi si tratta un netto miglioramento rispetto al 2013, rispettivamente di +10% e +12%. E' invece positiva la valutazione della facilità per l'acquisto dei biglietti, pari al 76%, persino superiore alla media Ue del 75% (sesta percentuale più alta di soddisfatti, +11%). (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: