Provenzano: De Raho, Strasburgo non conosce forza mafia

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 25 OTT - "Evidentemente alla Corte europea di Strasburgo non è stata riportata la situazione italiana e non è stata fotografata la forza delle mafie e l'esigenza che i mafiosi non comunichino con l'esterno dei penitenziari".

Così il procuratore nazionale Antimafia, Federico Cafiero De Raho, parlando con i giornalisti a margine della presentazione del libro di Paolo Borrometi.

Il procuratore ha ricordato che in alcuni Paesi del Centro e del Sud America si stanno iniziando ad adottare provvedimenti che modificano l'ordinamento penitenziario esistente conformandosi a quello italiano. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: