Internet: Corte Strasburgo difende uso link ipertestuali

Ungheria ha sbagliato condannando sito d'informazione

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 4 DIC - La Corte europea dei diritti umani difende l'uso dei link ipertestuali, cioè il rinvio a del materiale presente su internet da parte dei siti d'informazione.

I giudici hanno evidenziato l'importanza di questo espediente "che consente di dirigere il lettore verso informazioni già pubblicate altrove o di attirare l'attenzione sulla loro esistenza" e che "deve essere considerato diversamente da altre operazioni tradizionali di pubblicazione che i media fanno". La Corte di Strasburgo, in una sentenza ancora non definitiva, ha quindi stabilito che l'Ungheria, condannando per diffamazione un sito d'informazione molto popolare, www.444.hu, per aver inserito in un articolo un link ipertestuale a un'intervista pubblicata su youtube che conteneva delle affermazioni inesatte, ne ha violato la libertà d'espressione.

(ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: