Siccità: Tovaglieri (Lega), Ue ha sottovalutato emergenza

'Questa situazione drammatica era ampiamente prevedibile'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 07 LUG - "La scarsità d'acqua sta mettendo in ginocchio i nostri territori, provocando danni ingenti a un'economia già in affanno. Le aziende del settore, anche per i rincari dell'energia, spenderanno molto di più per raccolti di mais, orzo e grano inferiori del 30%. Soffre anche la produzione di frutta, con prezzi alle stelle che si riversano sui consumatori". Così Isabella Tovaglieri, europarlamentare della Lega, nel suo intervento durante la sessione plenaria, del dibattito sull'emergenza siccità.

"Questa situazione drammatica era ampiamente prevedibile, ma l'Europa non è corsa ai ripari per tempo. Invece di ascoltare gli allarmi lanciati per anni dal mondo agricolo, l'Ue ha preferito consultarsi con Greta Thumberg e portare avanti provvedimenti green ideologici e irrealistici. Ora è il momento di cambiare rotta", prosegue Tovaglieri.

"Contro la siccità occorrono misure di sostegno eccezionali nei territori più colpiti e maggiore apertura verso fonti energetiche sostenibili come idrogeno e nucleare, per salvaguardare la nostra autonomia strategica e per non contribuire all'espansione economica della Cina, già oggi la più grande produttrice di gas serra del pianeta", conclude l'eurodeputata. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: