Ambiente: una app Ogs per segnalare presenza Noce di mare

Istituto Oceanografia e Geofisica, è problema per ecosistema

(ANSA) - TRIESTE, 15 LUG - Da oggi chiunque può aiutare i ricercatori ad avere notizie sul mare e, in particolare, agli avvistamenti delle noci di mare, che negli ultimi anni stanno invadendo l'Alto Adriatico in particolare. Grazie a un'app per smartphone ideata dall'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS), 'avvistAPP', una applicazione lanciata in questi giorni sia per smartphone con sistema operativo iOS sia Android. La noce di mare, Mnemiopsis leidyi, organismo gelatinoso, è originaria delle coste atlantiche dell'America ed è arrivata nel Mediterraneo probabilmente attraverso le acque di zavorra delle navi, sembra simile a una medusa ma è uno ctenoforo e non è urticante. Tuttavia, gli scienziati ritengono che possa essere un "problema per l'ecosistema marino essendo un vorace predatore di uova e larve di pesce, e di zooplancton, del quale si nutrono i pesci stessi", come spiega Valentina Tirelli, biologa marina di OGS e coordinatrice del progetto. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa