Calcio: Udinese, Gotti, io confermato? non succederà

'Non voglio fare primo allenatore,soldi e fama non m'interessano

(ANSA) - ROMA, 3 NOV - "Ho allenato due anni in Serie B, poi per alcune vicende mi sono ripetuto che non l'avrei più fatto.
    Ho lavorato con Donadoni e ho avuto un'esperienza con Sarri al Chelsea. Non voglio fare il primo allenatore, non mi interessa la fama e i soldi non sono una mia priorità". Intervistato da Sky Sport Luca Gotti, che oggi ha guidato l'Udinese alla vittoria di Marassi sul Genoa, spiega che non tiene a diventare il successore di Igor Tudor in pianta stabile. "Io tecnico titolare? Non succederà, mi sono messo a disposizione della società - dice ancora Gotti - per trovare la soluzione migliore senza urgenza, quando sarà il momento tornerò a fare il mio lavoro. Forse anche domenica prossima sarò in panchina, ma non mi interessa la ribalta". Ma darà almeno un'indicazione? "Parlo il meno possibile - risponde -. Se mi verrà chiesta un'opinione, dirò che l'Udinese di quest'anno non è come quello degli anni scorsi, ma ha grandi potenzialità, anche se deve ancora capirle".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa