Friuli Venezia Giulia
  1. ANSA.it
  2. Friuli Venezia Giulia
  3. Violenza donne: Rosolen, finanziati 60 progetti

Violenza donne: Rosolen, finanziati 60 progetti

Per contrastare fenomeno

(ANSA) - TRIESTE, 24 NOV - "Sono pari a 300mila euro i finanziamenti regionali in favore dei Comuni del Fvg che, in collaborazione con associazioni femminili ed enti del Terzo settore, realizzeranno per la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, iniziative di prevenzione e contrasto alla violenza di genere, empowerment delle donne e promozione delle pari opportunità". Lo annuncia l'assessore regionale alla Famiglia Alessia Rosolen per la ricorrenza di domani.
    Anche in Fvg, dice Rosolen, "il fenomeno della violenza sulle donne continua a manifestarsi in tutta la sua preoccupante e continua crescita. I progetti finanziati nel 2022, oltre 60 sul territorio, confermano l'impegno della Regione per le politiche di parità, prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne, che si pone tra gli obiettivi - come previsto dalla legge quadro sulla famiglia con la quale abbiamo sancito il principio di trasversalità delle politiche per le pari opportunità - il rafforzamento del ruolo strategico del sistema di istruzione, lavoro e formazione nella promozione di una cultura di uguaglianza vera in funzione preventiva della violenza". Rosolen ha detto che "in questi anni di legislatura abbiamo promosso iniziative per diffondere la cultura del rispetto e della parità di genere, avviato progetti per favorire la partecipazione paritaria delle donne al mercato del lavoro e per superare ogni forma di discriminazione per le lavoratrici, per la parità di conciliazione tra tempi di vita e di lavoro, costruito strumenti e interventi a sostegno della famiglia. Abbiamo lavorato nel sostegno delle donne, per prevenire situazioni di vulnerabilità e per supportarle nell'uscita da percorsi di violenza". Le risorse per il 25 novembre prevedono "momenti di incontro con scuole e cittadinanza, attività culturali e artistiche, campagne di sensibilizzazione e comunicazione, progetti di prevenzione per le donne vittime di violenza o a rischio di emarginazione e discriminazione, con attenzione a formazione e lavoro".
    Iniziative che "non devono essere solamente momenti celebrativi, ma azioni capaci di incidere sulla qualità della vita di una donna. La violenza nei suoi confronti, che affonda le sue radici nella disparità di genere, non può trovare risposta nella costruzione di'riserve indiane', ma in leggi che aiutino il mondo femminile a raggiungere la parità negli ambienti sociali e di lavoro e a conciliare valori come professione e cura della famiglia senza essere obbligate a scelte drastiche fra carriera e figli, decisioni a cui gli uomini sono evidentemente meno assoggettati". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa


      Modifica consenso Cookie