Friuli Venezia Giulia
  1. ANSA.it
  2. Friuli Venezia Giulia
  3. Wartsila: governo, sito strategico per industria nazionale

Wartsila: governo, sito strategico per industria nazionale

Serracchiani, rendere stabile tavolo crisi Trieste

(ANSA) - TRIESTE, 25 NOV - "Il sito Wartsila Trieste è considerato strategico" dal governo. Lo ha detto la sottosegretaria alle Imprese e made in Italy Fausta Bergamotto in Aula alla Camera rispondendo a una interpellanza di Deborah Serracchiani, capogruppo del Pd. "Il 17 novembre scorso - ha detto - si è svolta, al Ministero delle Imprese e del made in Italy, una nuova riunione del tavolo, alla presenza di vertici aziendali, sindacati, enti locali. L'azienda ha proposto di riprendere la produzione nello stabilimento di Trieste per un periodo per portare avanti alcune commesse sino a fine giugno 2023, nel mentre sta definendo i piani di reindustrializzazione.
    La parte sindacale ha rifiutato una produzione a scadenza e ha richiesto che l'azienda accompagni il processo di reindustrializzazione, garantendo la produzione fino a quando non ci sarà un piano chiaro per i lavoratori per garantire la continuità produttiva. Sul punto il Ministero per le Imprese e del made in Italy ha espressamente richiesto l'impegno dell'azienda sul tema della continuità produttiva, sottolineando come un sito di eccellenza trovi partner quanto più dimostri di essere attivo. "Nel complesso - ha proseguito -, va sottolineato che sono stati fatti alcuni passi avanti nella direzione auspicata dall'onorevole Serracchiani". Bergamotto ha parlato di "positivo orientamento della proprietà ad impegnarsi nell'interlocuzione con le istituzioni e le parti sociali, nonché la disponibilità ad accettare un percorso di reindustrializzazione. Sul punto è stato riferito di aver avviato contatti con diverse società potenzialmente interessate al sito. Parallelamente, il Ministero ha avviato interlocuzioni con altre società, anche esse interessate a rilanciare l'impianto di Trieste".
    Per Serracchiani "bisogna rendere stabile il tavolo di crisi o meglio di reindustrializzazione del sito, in cui le parti si trovino per discutere di come sta andando avanti il progetto, con il coinvolgimento dei sindacati e dei lavoratori, che vanno ringraziati perché l'unità che hanno dimostrato in questa circostanza è stata la forza del territorio". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa


        Modifica consenso Cookie