Turismo: Fvg; la suggestione del Campanile di Val Montanaia

Raggiunta la vetta si suona una campanella

Redazione ANSA Cimolais (Pordenone)

Il "Campanile di Val Montanaia" è la struttura rocciosa più famosa di un gruppo, i Monfalconi, che regala una vista spettacolare all'interno del Parco naturale delle Dolomiti Friulane.

I primi a compiere la scalata raggiungendo la vetta furono nel 1902 gli austriaci Wolf von Glanvell e Karl von Saar. Oltre al suono di una campana - un must per chi raggiunge la vetta, come ha fatto decine di volte l'artista e alpinista ertano Mauro Corona, che ha contribuito alla fama dell'ascesa - la cima del Campanile, che sorge su uno spettacolare catino glaciale, offre anche la possibilità di osservare le splendide pareti che circondano il monolite.

Integra e selvaggia, l'area è il rifugio ideale degli ungulati: caprioli e camosci sono osservabili dal fondovalle fino alle creste più impervie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


Modifica consenso Cookie