American Express, Molinari delude, bene Fowler

In California l'azzurro è 131/o, Blair e Murray i leader

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - In California debutto 2020 complicato per Francesco Molinari. L'azzurro a La Quinta ha chiuso il primo round del "The American Express", evento del PGA Tour (con formula pro-am), in 131/a posizione (73, +1) a 9 colpi dagli americani Zac Blair e Grayson Murray, entrambi leader con 64 (-8). Due birdie, un bogey e un doppio bogey per il torinese, che ha perso il confronto con Rickie Fowler, 3/o con 65 (-7) al fianco di Scottie Scheffler e Hank Lebioda.
    Molinari e Fowler, tra i big della rassegna, hanno giocato la manche d'apertura l'uno al fianco dell'altro.
    L'evento, che si disputa sui tre percorsi dello Stadium Course, del La Quinta CC e del Nicklaus Tournament Course, ha visto gli americani dominare in lungo e in largo. Avvio complicato, però, per Tony Finau, 49/o con 69 (-3), e Phil Mickelson, 74/o con 70 (-2), ambasciatore della kermesse e vincitore nel 2002 e 2004.
    Ora Molinari, al rientro sul green due mesi dopo l'ultima volta, è costretto alla rimonta in un evento che mette in palio anche un montepremi complessivo da 6.700.000 dollari, di cui 1.206.000 andranno al vincitore. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA