Koepka "I soldi non sono tutto"

Premier Golf League? "valuterò. Ma voglio giocare coi migliori"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 27 FEB - "I soldi non m'interessano. Voglio giocare al fianco dei migliori giocatori al mondo". Brooks Koepka non chiude le porte alla Premier Golf League, il nascente progetto della World Cup Golf (WGC) che punta a diventare, entro il 2022, una nuova potenza del golf mondiale. L'alternativa al PGA Tour e all'European Tour oltre all'aspetto economico dovrà trovare altri motivi validi per convincere i big del green mondiale. Koepka, ex numero 1 del world ranking, ha spiegato che la sua decisione sarà indipendente dal fattore economico.
    "Perché il denaro - ha spiegato l'americano - non è tutto e non cambierà la mia vita. Valuterò tutti i progetti, ma la cosa più importante è la qualità del circuito. L'aspetto che conta è giocare con i migliori".
    Dopo l'apertura di Phil Mickelson e Tiger Woods, e il 'niet' di Rory McIlroy, ecco la posizione di Koepka. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA