Pga: nell'American Express Cantlay vola, ma Molinari c'è

Due statunitensi guidano. Rahm 13/o, azzurro 24/o dopo 1/o giro

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - In California buon inizio per Francesco Molinari che ha chiuso il primo round del 'The American Express', torneo del PGA Tour di golf, al 24/o posto con uno score di 67 (-5) colpi. A La Quinta, nella sua prima gara del 2022, il torinese ha fatto registrare sei birdie, con un solo bogey. E dopo 18 buche è distante cinque colpi dalla vetta condivisa, con un totale di 62 (-10), dagli americani Lee Hodges e Patrick Cantlay (vincitore della FedEx Cup nel 2021 quando è stato anche nominato miglior giocatore del circuito, quarto nel world ranking e tra i favoriti della vigilia).
    Chicco Molinari negli Usa tallona il numero 1 del golf mondiale, Jon Rahm (che ha fatto suo il The American Express nel 2018), 13/o con 66 (-6) grazie a una prova solida con sei birdie e nessun errore. Cantlay, Rahm e Molinari hanno giocato il round d'apertura della competizione tutti sul percorso (tre quelli di gara, con il taglio che arriverà dopo 54 buche) del La Quinta Country Club (par 72).
    E se Cantlay non ha sorpreso, Hodges (professionista dal 2018, ha studiato alla University of Alabama) alla 14esima gara in carriera sul PGA Tour ha stupito tutti. E ora il secondo giro con Francesco Molinari (ottavo in questo appuntamento lo scorso anno), rientrato in gara a distanza di due mesi dall'ultima volta, deciso a rimanere attaccato al gruppo di testa. In un evento che mette in palio 7.600.000 dollari e che vede il sudcoreano Si Woo Kim, campione uscente, occupare la 40/a piazza con 68 (-4). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA