Laporta ok in Sudafrica, ma è stop per maltempo

In Australia, Min Woo Lee tra i leader. Delude Pavan

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 24 NOV - A Johannesburg il primo round del Joburg Open, torneo d'apertura del DP World Tour 2023, è stato condizionato dal maltempo e ha portato gli organizzatori a fermare due volte la gara salvo poi rinviare ogni discorso a domani. In Sudafrica, classifica dunque parziale con l'inglese Dan Bradbury che, con un round in 63 (-8), guida il leaderboard con un colpo di vantaggio sul tedesco Nick Bachem, 2/o con 64 (-7) davanti al francese Romain Langasque, 3/o con 65 (-6). Sul "-6" c'è anche un altro transalpino, Clément Berardo, che deve però completare sette buche del giro d'apertura.
    All'Houghton GC (par 71), il sudafricano Thriston Lawrence, che difende il titolo conquistato nel 2021 e che è stato appena nominato miglior "rookie" del DP World Tour 2022, è invece 5/o con 66 (-5).
    Tra gli azzurri, buon inizio per Francesco Laporta. Il pugliese, dopo 12 buche giocate, è 9/o sul "-4" e precede in graduatoria Renato Paratore, 18/o con 68 (-3). Mentre Lorenzo Scalise, 65/o, è invece in par dopo 11. Cinque birdie (di cui tre consecutivi) e un bogey per Laporta, fermato sul più bello.
    Intanto a Brisbane, dopo le 18 buche di apertura del Fortinet Australian PGA Championship, Min Woo Lee (tra i favoriti della vigilia), Jason Scrivener e John Lyras condividono il comando della classifica con uno score di 65 (-6) colpi. Sul percorso del Royal Queensland GC (par 71), buon inizio pure per Adam Scott. Già vincitore del torneo nel 2013 e nel 2019, l'ex numero 1 al mondo è 4/o con 66 (-5) al fianco di altri quattro concorrenti. Per quel che riguarda gli altri big in gara, Cameron Smith - che ha fatto sua la competizione consecutivamente nel 2017 e nel 2018 - terzo nel world ranking e dallo scorso agosto tra i giocatori di punta della Superlega araba, occupa la 14/a posizione con 68 (-3) al pari, tra gli altri, del danese Nicolai Hojgaard e del polacco Adrian Meronk.
    Falsa partenza per Andrea Pavan. Unico azzurro nel field, il romano è 132/o con 75 (+4) dopo un round sull'altalena con otto bogey e quattro birdie. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA