Blockchain semplifica transazioni Pmi

Si chiama we.trade, tecnologia rende più rapide procedure

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 2 AGO - UniCredit ha completato la sua prima transazione internazionale tramite we.trade, una piattaforma di trade finance basata su tecnologia blockchain. La transazione sul mercato tedesco ha coinvolto un cliente di UniCredit (Navabi, azienda d'abbigliamento femminile taglie forti) nell'esecuzione di un ordine da un fornitore spagnolo, supportato da Santander. UniCredit è la unica italiana tra le otto banche del consorzio we.trade. La piattaforma, basandosi appunto sulla tecnologia blockchain, mette in contatto le parti di una transazione e registra l'intero processo facendo leva sui cosiddetti 'Contratti intelligenti'. Contratti che possono essere utilizzati, per esempio, per attivare automaticamente i pagamenti al realizzarsi di condizioni predefinite (come la spedizione di merci) rendendo le procedure più rapide e al contempo sicure. Il consorzio we.trade è stato fondato per venire incontro alla richiesta della clientela di semplificare il commercio internazionale. La piattaforma, finora in fase pilota, dovrebbe essere disponibile per un mercato più ampio nei prossimi mesi.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche: