Havel di Horak vince il Riff

Menzione speciale a La Fortaleza di Jorge Thielen-Armand

(ANSA) - ROMA, 05 DIC - Havel di Slavek Horak, ritratto del drammaturgo, esponente di Charta 77, diventato prima presidente della Cecoslovacchia e poi della Repubblica Ceca, vince come miglior Lungometraggio la 19/a edizione del Riff - Rome Independent Film Festival, andata interamente online su mymovies.it. Per la giuria composta da Fabrizio Lucci, Anselma Dell'Olio, Lino Guanciale, Lapo Gresleri, Patricia Mayorga Marcos, Ahmed Ejaz e Stefano Ratchev, Havel è "un film ben riuscito, in cui i rischi di prevedibilità della struttura "biopic" vengono neutralizzati dall'efficacia dello straniamento teatrale con cui vengono trattati alcuni snodi fondamentali della sceneggiatura".
    Una menzione speciale è andata al film La Fortaleza di Jorge Thielen-Armand, storia per la quale il regista racconta la vita del padre in Amazzonia. Fra gli altri riconoscimenti, il Premio al Miglior Corto d'Animazione va a To the Dusty Sea di Héloïse Ferlay (Francia). Miglior Corto Internazionale è Khoonab di Mojtaba Ghasemi (Iran) e Miglior Corto Italiano, Zheng di Giacomo Sebastiani. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie