Lazio
  1. ANSA.it
  2. Lazio
  3. Ciclo su Bach alla Filarmonica Romana

Ciclo su Bach alla Filarmonica Romana

Dal 6 febbraio quattro domeniche dedicate al compositore

(ANSA) - ROMA, 03 FEB - Le domeniche pomeriggio di febbraio all'Accademia Filarmonica Romana saranno scandite dai quattro concerti nella sede di via Flaminia 118, alle 17.30, per il nuovo progetto su Johann Sebastian Bach, sulla scia dell' approfondimento su uno specifico compositore varato nelle stagioni passate. "Credo molto nell'importanza dei cicli monografici - spiega il neodirettore artistico Enrico Dindo - perché danno la possibilità di soffermarsi con molta più attenzione sugli elementi strutturali e poetici più profondi del linguaggio di un autore". Dal rigore contrappuntistico della scrittura polifonica alla pura invenzione delle Fantasie, dai ritmi danzanti delle Suite al carattere giocoso ed estroso di alcune Sonate, passando per un'ampia varietà di affetti.
    L'universo Bach viene approfondito attraverso la scrittura riservata a vari strumenti, di cui sono interpreti giovani musicisti che si sono distinti per il loro talento e la loro qualità. Il concerto che apre la rassegna domenica 6 febbraio sarà dedicato al cembalo, solista Tomas Gavazzi, bergamasco di 31 anni, con l' esecuzione di pagine da celebri raccolte, come Il clavicembalo ben temperato, L'arte della fuga, mentre dal Clavier-Übung si ascolterà il concerto nach Italienischen Gusto (Concerto secondo il gusto italiano) composto da Bach nel 1735.
    A chiudere il concerto sarà la Fantasia in do minore BWV 906 che segue di tre anni il Concerto italiano. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie