Crolla il turismo a maggio, è polemica

M5S, non si viva di solo mare. Toti, il freddo non ha aiutato

Crolla il turismo in Liguria a maggio, complice il cattivo tempo, è il -15% di presenze fa scoppiare la polemica tra opposizioni e giunta regionale. M5S e Pd criticano le politiche di promozione, il presidente Toti e l'assessore Berrino replicano spiegando che le condizioni meteo non hanno aiutato. "L'Osservatorio riporta un inequivocabile -15,45% - dice Fabio Tosi -. Il turismo è crollato. Le condizioni meteo hanno influito, è innegabile, ma è altrettanto vero che non si vive di solo mare. La pioggia ferma forse il turismo culturale nelle grandi città italiane?". Il Pd evidenzia la fuga degli stranieri e punta il dito contro Toti-Berrino. "Un maggio eccezionalmente freddo e piovoso ha prodotto come era prevedibile un dato negativo di arrivi e presenze in Liguria ma anche in altre regioni - dice Toti -: suona ovvio ma il M5S ha bisogno di sentirsi ripetere l'ovvio". "I numeri sul lungo periodo sono positivi: dal 2015 il segno è ancora positivo, nonostante tutto quello che è successo" dice Berrino.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere