Salute:IIT-Gaslini migliorano azione farmaci fibrosi cistica

Scoperta apre nuove prospettive terapeutiche

Dalla collaborazione tra IIT e Gaslini nasce una nuova scoperta per migliorare l'azione dei farmaci per il trattamento della fibrosi cistica. Uno studio tutto italiano pubblicato sulla rivista scientifica JCI Insight svela uno dei principali meccanismi di azione del farmaco Kaftrio in uso per il trattamento della Fibrosi Cistica (FC). La scoperta chiarisce l'interazione tra i composti chimici del farmaco e le cellule dei bronchi, aprendo nuove prospettive terapeutiche più efficaci per i malati di Fibrosi Cistica informa una nota del Gaslini.
    La ricerca è stata condotta dal Laboratorio di Chimica Analitica dell'IIT - Istituto Italiano di Tecnologia, coordinato da Andrea Armirotti, in collaborazione con il gruppo di D3PharmaChemistry diretto da Tiziano Bandiera e con il gruppo di Nicoletta Pedemonte del Laboratorio di Genetica Medica dell'Istituto Giannina Gaslini di Genova. Questo lavoro è stato realizzato grazie al supporto della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica. "La nostra scoperta può aprire la strada a nuove prospettive terapeutiche per i malati di Fibrosi Cistica, gettando le basi per aumentare l'efficacia dei farmaci per la FC e il numero di persone che possano beneficiarne" dichiara Andrea Armirotti, responsabile del lavoro. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie