Anapic, con dl più spese condominiali

Presidente Lucia Rizzi, ritirare immediatamente misura

(ANSA) - MILANO, 15 NOV - Con la reintroduzione della cosiddetta solidarietà fiscale per i committenti cioè per chi appalta un lavoro o un'opera - con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2020 (dl n.124/2019) - è prevedibile un notevole aumento delle spese condominiali per i residenti. La denuncia l'Anapic, l'Associazione degli amministratori di immobili e condominii, che ha sede a Milano. La presidente dell'associazione, Lucia Rizzi, "depreca - in una nota - tale misura e si dichiara fermamente convinta che la stessa vada ritirata immediatamente".
    In particolare - viene sottolineato - per i condominii, l'art. 4 del decreto legge prevede che, a decorrere dal 1° gennaio, quando viene affidata ad un'impresa l'esecuzione di un'opera o di un servizio, il versamento delle ritenute fiscali, trattenute dall'impresa appaltatrice ai lavoratori impiegati su quel cantiere, debba essere effettuato dal committente cioè dagli amministratori di condominio.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa