Vigili Fuoco: presidio in Regione

Si ricordano di noi solo quando c'è bisogno, inaccettabile

(ANSA) - MILANO, 15 NOV - I vigili del fuoco di tutta la Lombardia hanno manifestato stamane davanti alla regione per chiedere, insieme ai loro colleghi di tutta Italia, un potenziamento degli organici, che nella Regione sono sottodimensionati del 30% rispetto alle previsioni del Ministero. "Siamo stanchi - affermano Fp Cgil Vvf, Fns Cisl, Uil Pa Vigili del Fuoco della Lombardia - che i vigili del fuoco siano ricordati quando ce n'è bisogno o, peggio ancora, quando qualcuno perde la vita compiendo il suo lavoro, come è successo ai colleghi di Alessandria". In Lombardia i vigili del fuoco operativi sono 2.896 e devono coprire più di 1.500 comuni.
    Insufficienti, secondo i sindacati, anche le sedi: 54 sedi terrestri e 4 aeroportuali a Malpensa, Linate, Orio al Serio e Montichiari. "Il governo latita nel dare risposte alle nostre richieste - affermano i rappresentanti dei vigili - approfittando del forte spirito di sacrificio e di responsabilità che contraddistingue questa categoria e tutto ciò è inaccettabile".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa