Passeggera accusa: 'Autista era al telefono'

Pm vuole sentire donna intervistata. Nulla osta a espatrio salma

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - La Procura di Milano ha dato il nulla osta all'espatrio per la sepoltura della salma di Shirley Ortega, la donna filippina di 49 anni morta dopo lo scontro di sabato scorso tra un filobus e un mezzo della raccolta dei rifiuti, che ha causato anche 11 feriti ricoverati in ospedale.
    Intanto, gli inquirenti sono anche pronti ad identificare e ascoltare a verbale il racconto, reso a 'la Repubblica', da una passeggera del bus, la quale ha spiegato che l'autista mentre guidava "parlava ad alta voce" al telefono.
    "Quando è salito a bordo sembrava come infastidito da qualcosa e poco dopo la partenza si è subito messo al telefono", ha detto la donna al quotidiano sempre riferendosi all'autista di 28 anni che, come si vede nelle immagini agli atti dell'inchiesta, è passato col rosso all'incrocio.
    Sono in corso le analisi sul suo telefono, mentre il pm Rosaria Stagnaro parteciperà alle audizioni dei testimoni più importanti, compresa quella della donna intervistata, quando sarà stata identificata.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa



      Modifica consenso Cookie