Candidato FdI nel pavese respinge accuse

In esposto-denuncia accusato di chiedere assunzione figlio

(ANSA) - PAVIA, 17 SET - "E' un attacco vile e maldestro, che non a caso è stato sferrato a tre giorni dal voto". Vincenzo Giugliano, capolista di Fratelli d'Italia alle elezioni comunali in programma a Voghera (Pavia) domenica 20 e lunedì 21 settembre, si difende dalle accuse contro di lui contenute nell' esposto-denuncia che questa mattina Elisa Gamalerio, compagna di Piero Mognaschi (direttore generale e responsabile del personale di Asm Voghera), ha presentato alla caserma dei carabinieri di Voghera (Pavia).
    Secondo la donna, Giugliano avrebbe incontrato una ventina di giorni fa Mognaschi, chiedendogli di agevolare l'assunzione di suo figlio in un concorso per l'assunzione di nuovo personale all'Azienda servizi municipalizzati. "Smentisco categoricamente le accuse che mi sono state rivolte. E' solo un tentativo di indebolire il centrodestra: ci hanno provato qualche giorno fa con il nostro candidato sindaco, Paola Garlaschelli, e adesso l'hanno fatto anche con me. Ho già incaricato il mio avvocato di avviare un'azione legale per difendermi da questi attacchi calunniosi", ha concluso Giugliano. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie