Europa League: Pioli, ero preoccupato ma comandato gara

Ibra troppo intelligente, non era facile e ora recuperiamo forze

(ANSA) - MILANO, 17 SET - "Ero preoccupato. Sapevamo che per loro poteva essere la partita della vita ma lo doveva essere anche per noi. Giocare una partita così importante dopo tre settimane non era facile. La squadra era pronta e lo abbiamo dimostrato comandando la partita": è l'analisi del tecnico del Milan Stefano Pioli al termine della sfida di Europa League contro lo Shamrock Rovers vinta per 2-0. "Mi è piaciuta la voglia di stare in campo - continua - di essere squadra.
    Sappiamo che dobbiamo crescere e migliorare ma era una partita molto insidiosa. Non siamo stati fortunati nel sorteggio, oggi abbiamo giocato contro una squadra forte e la prossima, il Bodoe, lo è ancora di più. Ora dobbiamo recuperare le forze ed essere bravi a gestirle. Pensiamo al Bologna". Poi l'applauso a Ibra che ha sbloccato la partita: "E' un campione, un giocatore troppo intelligente". Solo una manciata di minuti per Diaz e Tonali, all'esordio in rossonero: "Hanno bisogno di un periodo di adattamento ma sono bravi, intelligenti e seri". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie