Spara a salve durante assembramento

Attimi di paura ieri pomeriggio nel Quartiere Adriano a Milano

(ANSA) - MILANO, 01 MAR - Attimi di paura, ieri pomeriggio, per il gesto di alcuni minorenni che si sono assembrati senza mascherina in un giardino nel quartiere Adriano, nella periferia nord di Milano, fino a quando uno di loro ha sparato in aria con una pistola, che si è appurato poi essere una scacciacani.
    Il giovane, alla fine, è stato denunciato ma tra la tanta gente a passeggio a quell'ora, nella domenica precedente al passaggio da zona gialla ad arancione, avvenuto oggi, c'è stato "sconcerto e preoccupazione", come ha raccontato Giovanni Cafaro, candidato sindaco al Comune di Milano con la lista civica 'Movimentiamoci Insieme'. Il giovane, un 16enne con precedenti, è stato poi identificato e denunciato per procurato allarme ed esplosioni pericolose, mentre gli altri ragazzi si sono dileguati.
    "Un gruppo di ragazzi e persone più adulte - racconta Cafaro - una trentina circa, si sono adunate in Largo Bigatti, erano tutti senza mascherine ed alcuni con passamontagna e all'improvviso uno di loro ha estratto una pistola e ha sparato in aria 4 colpi di pistola. Nelle vicinanze vi erano molte famiglie con bambini e residenti che in quel momento passeggiavano nel quartiere, molti dei quali si sono spaventati".
    Secondo Cafaro una guardia giurata dell'istituto Civis, in quel momento libero dal servizio, li ha seguiti dando indicazioni alla polizia che poi ha bloccato il 16enne. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie