Finto avvocato truffa anziana, arrestato

Cc Ancona bloccano 51enne, 5mila euro chiesi da sedicente legale

"Servono 5mila euro di cauzione per il rilascio di sua figlia che si trova in caserma dei Carabinieri dopo un incidente stradale". Con questa scusa un 51enne pregiudicato campano era riuscito a farsi consegnare da una vedova 91enne 600 euro in contanti e oggetti preziosi per raggiungere il valore richiesto in una precedente telefonata, probabilmente da un complice ancora da identificare che si era qualificato come avvocato. La truffa aggravata, consumata perché i valori erano stati consegnati, è stata però stroncata dai carabinieri in borghese della Sezione operativa della Compagnia di Ancona che si trovavano nella zona di via Martiri della Resistenza per attività di controllo. I militari hanno fermato l'uomo che cercava di allontanarsi in auto e lo hanno arrestato.
    Il denaro e gli oggetti preziosi sono stati recuperati e restituiti all'anziana.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere