Marche,ok a proposta legge equo compenso

Prestazioni professionisti a Regione o enti partecipati

Via liberà all'unanimità, con 22 voti favorevoli, alla proposta di legge in materia di equo compenso dei professionisti per prestazioni rese alla Regione Marche o a enti partecipati. L'iniziativa era dei consiglieri Pd Antonio Mastrovincenzo, presidente dell'Assemblea, e Gino Traversini. Una legge nata nel contesto di una "critica situazione di congiuntura economica", sollecitata soprattutto dagli ordini professionali, che si inserisce nel solco degli interventi a livello nazionale. Il fine è assicurare compensi proporzionali alla quantità e qualità della prestazione e tutelare in particolare i professionisti giovani. La pdl, approvata da tutti i gruppi consiliari, attribuisce a istituzioni e pubblica amministrazione il compito di promuovere e valorizzare le attività professionali anche riconoscendo un equo compenso: in particolare con utilizzo, in procedure di affidamento di lavori, attività di consulenza e professionali, di parametri stabiliti da tabelle ordinistiche e specifiche norme.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere