Fond. Rava,750mila euro per Pieve Torina

Con altre risorse saranno utilizzati per nuovo centro civico

Un contributo di 750 mila euro raccolto dalla "Fondazione Francesca Rava" per un importo di circa 750 mila euro, sommato all'impegno garantito dall'organizzazione Succisa Virescit e dal Comune di Pieve Torina, danneggiato dal sisma del 2016, consentirà di realizzare in tempi brevi una palestra e un centro civico negli spazi adiacenti l'istituto scolastico Mons. Paoletti". I lavori sono già iniziati ed hanno riservato una prima sorpresa: il ritrovamento di reperti archeologici durante gli scavi preliminari che, dice il sindaco Alessandro Gentilucci "testimoniano quanto sia antico l'insediamento originario di Pieve Torina e quanto profonde le nostre radici: probabilmente Piceni e poi Romani in quel che rimane di una antichissima struttura produttiva secondo le indagini coordinate dalla Soprintendenza. Reperteremo i reperti, anche murari perché testimoniano la storia antica e la caparbietà della nostra gente, che abita qui da secoli e vuole continuare a viverci per il prossimo futuro".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere