Giorno Memoria,nove pietre inciampo 2020

Presidente Consiglio Marche riceve artista tedesco Gunter Demnig

Sono nove le pietre d'inciampo che il celebre artista tedesco Gunter Demnig ha in programma di incastonare, in questi primi giorni del 2020, nelle Marche.
    Sette verranno collocate ad Ancona (via della Loggia, Corso Garibaldi, via Goito, via Fornaci e via Beccheria), una ad Osimo ed un'altra a Jesi. Tutte in luoghi simbolo che ricordano per sempre le vittime di crimini e deportazioni ad opera dei nazifascisti. Quest'anno commemorano Franco, Lucio e Renzo Coen Beninafante, Piero Sonnino, Nella Montefiori, Vittoria Nenni e Dante Sturbini (Ancona), Annita Bolaffi (Osimo) e Giulio Ottolenghi (Jesi). Per Demnig è la quarta visita consecutiva nelle Marche dal 2017 quando collocò le prime Stolpersteine a Ostra Vetere, in ricordo di Gaddo Morpurgo, e ad Ancona (in via Saffi e in Corso Amendola). Gunter Demnig è stato ricevuto dal Presidente dell'Assemblea legislativa, Antonio Mastrovincenzo.
    Le pietre del 2020 verranno inaugurate ad Ancona il 24 gennaio, mentre a Osimo e Jesi, rispettivamente il 27 e 30 gennaio

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie