Regionali: Gostoli, M5s da solo si condanna a irrilevanza

(ANSA) - ANCONA, 16 GEN - "E' notizia di poco fa. Il M5s ha deciso che correrà da solo in tutta Italia alle elezioni regionali, nonostante istanze diverse che maturavano nei territori, come nelle Marche, di chi avrebbe voluto una possibile alleanza con il centrosinistra. La decisione di Di Maio è un grande errore per il M5s perché correndo da solo lo condanna all'irrilevanza" Così in una nota il segretario regionale del Pd Marche Giovanni Gostoli. "Le logiche romane di palazzo hanno prevalso al buon senso dei territori - osserva - e gli interessi di parte a chi stava lavorando per il bene delle comunità. In ogni caso era giusto provarci dopo l'apertura di una larga parte dei Cinquestelle marchigiani e il percorso stava andando in una direzione positiva". Gostoli ringrazia "chi guardava al Pd e al centrosinistra non come avversario, ma come possibile interlocutore di governo per aprire una nuova storia nelle Marche. Le porte sono sempre aperte, ma noi andiamo avanti". "La sfida - sottolinea - è tra noi e la destra come ha già dimostrato il voto nelle città e nei Comuni, in tante regioni e sarà dimostrato anche dalle elezioni in Emilia Romagna. Siamo noi l'unica alternativa che può vincere contro la destra. Nelle Marche la partita è aperta". "Tutto è possibile e l'abbiamo già dimostrato vincendo nella stragrande maggioranza dei Comuni marchigiani, anche in un clima politico difficile e un vento nazionale contrario - conclude -. La nostra passione e l'impegno, il coraggio e l'orgoglio, le idee e le persone possono fare la differenza".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie