Tenta speronare auto ex amante moglie

Imprenditore denuncia a Cc Ancona, operaio non potrà avvicinarsi

Danneggiamenti dell'autovettura con mastice su portiere, vetri e tergicristalli, un'inseguimento in auto con tentativi di tamponamento e la minaccia di tagliare la gola mimata da finestrino, ingiurie telefoniche. Sono alcune delle condotte poste in essere, tra aprile 2019 e febbraio scorso, da un operaio 50enne di Recanati ai danni di un imprenditore anconetano che aveva avuto una relazione extraconiugale con la moglie dell'operaio interrotta ad aprile 2019 dopo aver scoperto che lei era sposata. Dopo la denuncia dell'imprenditore ai carabinieri di Brecce Bianche ad Ancona, nel luglio 2019, integrata da altre segnalazioni successive, l'operaio è stato sottoposto a divieto di avvicinamento all'ex amante della moglie, disposto dal gip di Ancona ed eseguito dai militari: l'uomo dovrà rimanere a distanza di almeno un chilometro dell'imprenditore, dal suo luogo di lavoro e dall'abitazione, non potrà comunicare con lui e in caso di incontri casuali dovrà allontanarsi, non parlargli né fare gesti.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie