Sisma, ok perimetrazioni Camerino ma timori per economia

Sborgia, anno svolta per ricostruire, Covid rallenta riaperture

   "E' stato un anno molto pesante in cui al post sisma si è aggiunto il Covid, ma è anche stato di svolta in vista della ricostruzione della città.
    Abbiamo portato in Consiglio comunale tutti gli aggregati per il centro storico e la definizione delle perimetrazioni". Lo ha detto all'ANSA il sindaco di Camerino, Sandro Sborgia, tracciando un bilancio del suo primo anno di mandato. Ha ricordato la progettazione della sede provvisoria del Comune nell'area di Protezione civile del quartiere Vallicelle, le demolizioni - "che sembravano impossibili" - l'avvio delle messe in sicurezza dei palazzi del centro e la ricostruzione del mattatoio comunale.
    Il sindaco si è detto molto preoccupato sul futuro economico: "Molti imprenditori si stavano rialzando proprio in questi mesi.
    L'arrivo della pandemia rischia di metterli al tappeto per sempre". L'emergenza coronavirus "ci ha fatto rallentare anche l'ipotesi di riapertura del centro storico, che a mio avviso è un passo importante per immaginare la città del domani". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie