Regionali, le Marche scelgono Acquaroli

Per la prima volta centrodestra, è svolta storica

(ANSA) - ANCONA, 21 SET - Il deputato di Fdi Francesco Acquaroli e il centrodestra conquistano le Marche: è la prima volta ed è una svolta storica per una regione da 50 anni governata dal centrosinistra in varie incarnazioni, da Dc-Psi-Pri degli anni '70 e '80, alle giunte a guida Pds, Ds, Pd dal 1995. Non sono bastati gli appelli al voto utile dei big del Pd, tra cui Zingaretti e il ministro Gualtieri, arrivati nelle Marche. E' una rivoluzione che vede Acquaroli in netto vantaggio da subito con un distacco di circa 10 punti, che sembra vanificare gli interrogativi di una vittoria di Mangialardi e del centrosinistra nel caso di alleanza con M5s, caldeggiata dal sindaco Pd di Pesaro e presidente Ali Matteo Ricci e anche dal premier Conte. Il candidato pentastellato Mercorelli viaggia tra l'8 e il 9%, E' una vittoria soprattutto per Fdi, che divemta il terzo partito delle Marche ed esprime il governatore.
    La Lega si gioca il ruolo di primo partito, che al momento resta ancora il Pd. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie