Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Danza: a Pesaro quattro spettacoli da febbraio ad aprile

Danza: a Pesaro quattro spettacoli da febbraio ad aprile

Anche Kataklò tra eventi per 'non compleanno' Rossini

(ANSA) - ANCONA, 18 GEN - Riparte l'11 febbraio prossimo la stagione di danza 2022 al Teatro Sperimentale di Pesaro promossa da Comune, Amat e Regione Marche, con quattro spettacoli di cui uno, 'Rossini Grand Hotel', in prima assoluta, realizzato dai Kataklò per arricchire la settimana di eventi dedicati al 'Non compleanno' del compositore pesarese. Illustrata oggi in un incontro on line dal vicesindaco di Pesaro Daniele Vimini e dal direttore di Amat Gilberto Santini, la rassegna conclude la stagione di tre spettacoli presentati nel 2021. "Ha l'intento - è stato detto - di accontentare non solo la sempre più folta platea di amanti della danza, ma anche di allargarne la diffusione con progetti di residenza e ulteriori spazi di prova (Centro Pescheria, Teatro Rossini), messi a disposizione dai nuovi programmi di Rigenerazione Urbana". Inaugura il cartellone lo spettacolo 'Alce' della compagnia Le supplici, che su coreografie di Fabrizio Favale guida lo spettatore in un universo fantastico e sospeso, abitato da animali che danno vita a nuovi linguaggi e relazioni. Il 24 febbraio (anteprima giovani 23) sarà la volta del balletto dedicato a Rossini, nel quale la direttrice artistica della compagnia Giulia Staccioli, che l'ha messo a punto a Pesaro, immagina i danzatori come altrettanti personaggi rossiniani, chiamati a ricreare in scena le variegate emozioni delle opere del compositore.
    Si prosegue il 18 marzo col Nuovo Balletto di Toscana in 'Bayadère. Il regno delle ombre', di Ludwig Minkus e Michele Di Stefano, dove esotismo, drammaticità e ritualità si mescolano per dar vita ad un'atmosfera suggestiva a metà tra reale e irreale. Chiude la rassegna il 25 aprile la Compagnie Hervé Koubi con 'Boys don't cry', tratto da un lavoro della scrittrice francese Chantal Thomas, che su una partita di calcio, allegoria sportiva della mascolinità, costruisce una critica agli stereotipi di genere trasformando la performance in un inno alla libertà di essere se stessi contro ogni condizionamento.
    Arricchisce la stagione un ciclo d'incontri on line di presentazione degli spettacoli, curati dalla critica e giornalista Silvia Poletti. L' accesso a teatro sarà a capienza piena, ma con super Green pass. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie