Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Bonifico a sconosciuto per 'sicurezza' conto, truffa da oltre 9mila euro

Bonifico a sconosciuto per 'sicurezza' conto, truffa da oltre 9mila euro

Convinto al telefono di 'sventare' pericolo. Ps denuncia 45enne

   Un 25enne di Cerreto D'Esi (Ancona) è stato vittima di una frode mediante la quale gli sono stati 'sottratti' 9.650 euro. Beffa nella beffa è stato lui stesso a fare il bonifico dopo essere stato convinto a inviarlo, da una truffatrice al telefono, sulla base di motivazioni e presupposti del tutto falsi. Il raggiro è iniziato con la telefonata di una donna che ha allertato telefonicamente il 25enne circa un ordine di bonifico di oltre 9mila euro (evidentemente del tutto inventato) dal conto del giovane a un beneficiario sconosciuto. Su input della interlocutrice, il ragazzo ha verificato sull'App Poste Pay la regolarità del proprio saldo (9.650 euro). Poi però la truffatrice, è passata allo step successivo: lo ha convinto, per il falso motivo di 'salvaguardare' il conto, ad eseguire un bonifico a favore dello stesso sconosciuto. "Se ti chiama l'Anti-frode delle Poste - gli ha inoltre suggerito la donna - ignora la chiamata". Contattato dall'Ufficio Antifrode, il 25enne, oramai in uno stato di totale confusione, non ha infatti risposto, accorgendosi poi solo alcune ore dopo di essere stato raggirato. A quel punto si è rivolto alla Polizia di Fabriano che ha avviato subito l'attività investigativa condotta dal personale del settore Anticrimine. Gli agenti sono riusciti a individuare e denunciare all'Autorità Giudiziaria la responsabile del fatto, una donna di 45 anni residente a Napoli. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie