Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. La Regione informa
  4. Disabilità: Consiglio Marche, 1/a volta seduta dedicata al tema

Disabilità: Consiglio Marche, 1/a volta seduta dedicata al tema

Testimonianze sport, società, politica.Ministra Stefani in video

   Per la prima volta nelle Marche, martedì 7 dicembre alle ore 10, in Consiglio regionale una seduta aperta e dedicata alla "Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità". Previsti gli interventi della ministra per le Disabilità, Erika Stefani (in video), e di Luca Pancalli (presidente del Comitato nazionale paralimpico) ad arricchire un parterre già con tante testimonianze anche di atleti paralimpici come la Nazionale di Basket sorde, Alex Cesca (Campione europeo Basket, esperienza di vita indipendente), Andrea Cionna (Maratona), Diego Pieroni (direttore tecnico nazionale Pallavolo Sordi), Marco Manzini (campione europeo Taekwondo), Anna Maria Mencoboni (campionessa Atletica) Michele assa (bronzo alle olimpiadi paralimpiche).
    L'iniziativa è stata presentata a Palazzo delle Marche dal presidente dell'Assemblea Legislativa, Dino Latini, e dalla consigliera regionale Anna Menghi (Lega) membro della 4/a Commissione consiliare permanente Sanità e Politiche sociali.
    "Coinvolgimento delle associazioni, sussidiarietà orizzontale, aumento delle risorse, riorganizzazione dei servizi per migliorare le condizioni di vita dei disabili e delle loro famiglie". Sono alcuni temi su cui si sono soffermati Latini e Menghi. La seduta aperta, ha detto Menghi, lei stessa potatrice di disabilità e da 30 anni impegnata a livello associativo per migliorare la vita dei disabili, è "un primo passo. Nel passato qualcosa è stato fatto, ma resta ancora molto da fare. L'Italia è stata una delle prime nazioni a ratificare la risoluzione Onu in materia, ma è ancora indietro sul versante dei diritti. La testimonianza del Consiglio, che per la prima volta organizza un incontro di questo tipo, è importante, altrettanto significativa è la partecipazione del Ministro Stefani".
    L'iniziativa, ha ricordato Latini, ha reso operativa proprio una proposta avanzata da Menghi la quale che ha ricordato la sua esperienza diretta e le battaglie portate avanti da numerose associazioni. “Attualmente – ha osservato la consigliera - manca un’idea generale del sociale. Tanto per esplicitare il concetto, possiamo dire che i numeri della sanità non riescono a colloquiare con quelli del sociale. Su questo dobbiamo lavorare per rendere le nostre proposte sempre più efficaci e rispondenti alle reali esigenze dei portatori di handicap”. Tra le priorità, ha rilevato Menghi, la necessità di fornire risorse e strumenti, insomma strutturare la Consulta regionale per la disabilità. Alla presentazione è intervenuta anche la consigliera segretaria dell'Ufficio di presidenza Micaela Vitri (Pd). L'obiettivo della seduta aperta "è lanciare un messaggio significativo perché questa giornata non sia solo uno spot - ha sottolineato - ma anche un modo per dimostrare che la disabilità può diventare un valore aggiunto se si ha la forza di andare avanti e impegnarsi ad esempio nello sport: avremo campioni paralimpici protagonisti in Consiglio regionale in questa giornata".
Nella seduta verranno affrontate diverse problematiche con il supporto significativo dei rappresentanti delle associazioni di settore. Apertura affidata al presidente Latini; seguiranno gli interventi di Pancalli, di Vincenzo Falabella (presidente Federazione per il superamento dell’handicap), Nazario Pagano (presidente della Federazione tra le associazioni delle persone con disabilità). Partecipano anche il Garante dei diritti, Giancarlo Giulianelli, la presidente della Commissione pari opportunità, Marina Lina Vitturini, e la presidente della Consulta regionale per la disabilità, Marzia Brandi. Dopo l’intervento della ministra Stefani, diverse testimonianze provenienti dal mondo del lavoro, dello sport e della cultura, tra le quali quella di Aldo Grassini, ideatore e presidente del Museo Statale Tattile Omero di Ancona. Le conclusioni saranno affidate al Presidente della Regione, Francesco Acquaroli.
Vitri ha ricordato i risultati i risultasti importantissimi raggiunti a livello mondiale da campioni paralimpici marchigiani. Domani in Aula, ha messo in luce, ci sarà in particolare la "Nazionale di Basket Sorde che ha vinto il Campionato Europeo battendo la Russia a Pescara e che sarà presente grazie a un progetto nato quasi dal nulla a Pesaro e arrivato ad essere un'eccellenza a livello mondiale.
(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie