Passaggi Festival, guida insolita Fano

100 storie e luoghi da scoprire, via da percorso classico

Redazione ANSA FANO (PESARO URBINO)

Invece del celebrato Arco di Cesare Ottaviano Augusto il razionalismo del mercato all'ingrosso del pesce, invece delle 'solite' Tombe malatestiane la fabbrica del Carnevale, al posto del museo civico la casa natale di Ruggero Ruggeri. Sono solo alcune delle cento idee che suggerisce al turista la guida "Fano. Passaggi in città. 100 storie e luoghi da scoprire" presentata a Fano alla Mediateca Montanari nell'ambito di Passaggi di Natale, la costola invernale di Passaggi Festival della Saggistica, la cui ottava edizione si terrà a Fano dal 22 al 28 giugno. Pubblicata dall'associazione Passaggi Cultura, ideata da Giovanni Belfiori, direttore del Festival e curata da Ippolita Bonci Del Bene, la guida è suddivisa in 10 capitoli con 10 paragrafi ognuno, con l'intento di 'sviare' chi vuole visitare Fano, inducendolo ad abbandonare il percorso monumentale classico per introdurlo verso luoghi, aneddoti e consigli curiosi e insoliti. Ecco allora le vestigia più nascoste e meno note, eppure ugualmente interessanti, o le cose da fare in città come i momenti meditativi o sportivi, le pause scientifiche e lo shopping intelligente, ecco le storie di mare e le opere architettoniche del Novecento o i piccoli capolavori di artisti e artigiani che sfuggono di solito al turista e perfino al fanese più attento.
    La guida, che si chiude con due capitoli dedicati alla "fanesitudine", ed in particolare ai modi di dire tipici dialettali e alle ricette della tradizione, riporta testi di Domenico Alfano, Alfredo Antonaros, Ippolita Bonci Del Bene, Marco Ferri, Carolina Iacucci, Manuela Palmucci, Ermanno Simoncelli, Giorgio Tonelli e Gianni Volpe. Il progetto grafico è di Federica Falciasecca, le illustrazioni di Mauro Chiappa e le fotografie degli studenti del Liceo Apolloni di Fano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie