Detenuti Campobasso, rispetto diritti

Protesta 'pacifica' di 75 reclusi per sensibilizzare istituzioni

(ANSA) - CAMPOBASSO, 28 GEN - È iniziata ieri e, se non ci saranno elementi nuovi probabilmente proseguirà anche nelle prossime ore, la protesta definita 'pacifica' di circa 75 detenuti del carcere di Campobasso che lamentano criticità nell'area sanitaria e altre problematiche interne. Chiedono, in sostanza, il rispetto dei diritti della persona che sarebbe incrinato dalla carenza di personale medico, a fronte "di una popolazione interna - osserva Gianmario Fazzini, responsabile di Antigone Molise - composta in ampia percentuale da persone con problemi di tossicodipendenza e psichici". Altre criticità, secondo Fazzini, riguardano l'Ufficio Matricola "che recepisce le varie istanze depositate dalle persone detenute che però vengono 'smaltite' con tempi lunghi causa mancanza di personale" e l'Ufficio Sopravvitto che si occupa della consegna dei prodotti acquistati dai reclusi. "Anche qui - fa sapere il responsabile di Antigone - tempi lunghi e inadeguati alla soddisfazione dei bisogni delle persone detenute".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie