Molise
  • Cinema, Elio Germano, spesso si premiano amici e non talenti

Cinema, Elio Germano, spesso si premiano amici e non talenti

A Campobasso l'attore si racconta in serata a lui dedicata

(ANSA) - CAMPOBASSO, 14 AGO - "L'Italia ha tante realtà di persone molto talentuose, che sanno fare bene il loro lavoro e che lo amano, spesso però si premiano le persone che sono più vicine, le amicizie, piuttosto che quelle più talentuose e di qualità e tutto il cinema ne risente". Elio Germano parla così dello stato di salute del cinema italiano nel corso della serata a lui dedicata a Campobasso con un incontro pubblico organizzato da associazioni ed enti locali nell'ambito del festival "Rocciamorgia". "La questione è sempre la stessa, non solo nel cinema - prosegue l'attore molisano che sta trascorrendo alcuni giorni nel suo paese d'origine, Duronia -: abbiamo tante eccellenze, tanti talenti, ma spesso non li aiutiamo perché non sappiamo riconoscerli o perché spesso i datori di lavoro, chi detiene i soldi, sa solo di soldi e non sa riconoscere le qualità nei lavori degli altri, banalmente perché non è competente". E sempre sul futuro del cinema italiano conclude: "Mi auguro che facciano strada le persone che sono innamorate di questo lavoro, e quindi della qualità del lavoro, piuttosto che le persone che utilizzano questo lavoro per fare i loro interessi personali e questo penso che valga per tutti i settori, non solo per il cinema". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie