Usa: Papa, condanno violenza ma ora è momento del rimedio

Intervista a Mediaset, "imparare da storia per non ripetere errori"

    "Anche nella realtà più matura sempre c'è qualcosa che non va, di gente che prende una strada contro la comunità, contro la democrazia, contro il bene comune. Grazie a Dio questo è scoppiato e si è potuto vedere bene perchè così si può mettere il rimedio. Sì, questo va condannato, questo movimento così, prescindendo dalle persone". "La violenza sempre è così, no? Nessun popolo può vantarsi di non avere un giorno un caso di violenza, succede nella Storia, ma dobbiamo capire bene per non ripetere, imparare dalla Storia". Così papa Francesco sui fatti di Capitol Hill in una intervista a Mediaset.

    "Sono rimasto stupito...un popolo così disciplinato..la democrazia..no?..ma è una realtà, e anche nella realtà più matura sempre c'è qualcosa che non va". Dice innanzitutto papa Francesco rispondendo alla domanda del vaticanista di Mediaset, Fabio Marchese Ragona, su come si possano commentare le immagini e i fatti avvenuti al congresso americano a Washington in un assalto in cui hanno perso la vita cinque persone. Francesco condanna la violenza, "questo movimento così, prescindendo dalle persone".

    Quindi, dopo aver invitato ad imparare dalla storia, conclude: "Dobbiamo imparare che i gruppi para regolari, che non sono ben inseriti nella società, prima o poi faranno queste azioni di violenza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie