Papa: riceve Scholas e loda impegno giovani nella pandemia

"Avete aperto uno spazio per l'incontro con la vita"

    "Voglio ringraziare i giovani di Scholas per aver aperto, nel mezzo delle chiusure e della morte che questa pandemia ci ha imposto, uno spazio per l'incontro con la vita". Papa Francesco, cui si deve questo messaggio, ha conferito un riconoscimento a tutti i giovani di Scholas Occurrentes per il lavoro svolto durante la pandemia e per aver mantenuto viva la cultura dell'incontro, nell'ambito della 50/a Giornata dei Lavoratori svoltasi ieri, giovedì 18 febbraio, nella sua residenza a Santa Marta, in Vaticano, con i direttori mondiali di Scholas José Maria del Corral ed Enrique Palmeyro.

    Nell'incontro, il Pontefice ha anche avuto modo di toccare con mano le azioni che Scholas Occurrentes ha intrapreso e pianificato per il 2021. Nonostante l'incertezza che la pandemia da Covid-19 genera in gran parte del mondo, Scholas rimane impegnata nel patto educativo globale, generando nuovi spazi per incontri interreligiosi, interculturali e intergenerazionali, attraverso l'arte, lo sport e la tecnologia.

    Tra questi si ricordano alcuni dei programmi nel mondo: in Italia si sta lavorando con i minori in carcere, in Messico si dialoga sull'educazione in pandemia con diversi attori del patto educativo, in Argentina sono nate le nuove "Scuole di Mare e Spiaggia" e ci si cimenta nel nuovo duro lavoro di sostegno alle comunità nell'Impenetrabile (regione nel nord/est dell'Argentina), in Spagna proseguono gli incontri del programma "Cittadinanza" e stanno nascendo nuovi hub in altri grandi città iberiche, infine, il consolidamento della rete di "Scholas Chairs" negli Stati Uniti.

    Il messaggio del Papa ai giovani di Scholas coincide con la celebrazione del Congresso 2021 di Educazione Religiosa organizzato dall'Arcidiocesi di Los Angeles dal 18 al 21 febbraio in occasione del suo 65/o anniversario.

    La Fondazione Scholas Occurrentes è un'organizzazione internazionale di diritto pontificio creata e guidata da Papa Bergoglio, presente in 190 Paesi con una rete che comprende 500.000 scuole e realtà educative di tutte le confessioni religiose, sia pubbliche sia private. Il suo obiettivo è promuovere la cultura dell'incontro per la Pace attraverso l'educazione. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie