Governo: cattolici, crisi deleteria e incomprensibile

Ac, Fuci e Meic chiedono si politici 'responsabilità'

(ANSA) - ROMA, 15 GEN - Un appello alla "responsabilità" per evitare una crisi "deleteria" e "incomprensibile". E' quanto chiedono in una nota congiunta Azione Cattolica, Federazione Universitaria Cattolica Italiana, Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale. "Il Paese è allo stremo delle forze" e l'apertura della crisi di governo è "deleteria per la gestione di un'emergenza che non accenna a declinare e incomprensibile per la gran parte dei cittadini". "Serve un sussulto di dignità, scelte in linea con quel senso di responsabilità richiamato in maniera tanto incisiva dal Presidente della Repubblica nel suo messaggio di fine anno", sottolineano le associazioni cattoliche. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie